Posizione di FCS sulle votazioni relative agli esperimenti sugli animali e alla pubblicità del tabacco

Attuale
Immagine diPosizione di FCS sulle votazioni relative agli esperimenti sugli animali e alla pubblicità del tabacco

Il comitato di Fibrosi Cistica Svizzera (FCS) ha preso posizione in merito ai due oggetti federali in votazione il prossimo 13 febbraio 2022, respingendo l’iniziativa popolare sul divieto degli esperimenti sugli animali e sugli esseri umani e accogliendo con favore quella che mira a proteggerei giovani il più possibile dalla pubblicità del tabacco.

Divieto di condurre esperimenti sugli animali

Il comitato di Fibrosi Cistica Svizzera (FCS) respinge l’iniziativa che vuole vietare gli esperimenti sugli animali. Per le persone affette da fibrosi cistica, la ricerca e lo sviluppo di nuovi medicamenti sono essenziali. È grazie al contributo decisivo fornito negli ultimi decenni dalla ricerca farmaceutica che oggi molti pazienti con fibrosi cistica hanno una migliore prospettiva di vita. Per questo FCS sostiene ogni anno diversi progetti di ricerca con più di CHF 200 000. Ciò non significa che il benessere degli animali non ci stia a cuore; ma la legislazione svizzera è già molto severa e impedisce le sperimentazioni inutili sugli animali.

Divieto di pubblicizzare il tabacco

Fumare nuoce alla salute. Per questo Fibrosi Cistica Svizzera è favorevole affinché i prodotti del tabacco in Svizzera siano soggetti a restrizioni rigorose e caldeggia anche tutte le misure che limitando la pubblicità del tabacco riducono il consumo di tabacco migliorando così la qualità dell’aria negli spazi pubblici. Per raggiungere questo obiettivo è però necessario tenere lontani i giovani dal fumo. Il Comitato di Fibrosi Cistica Svizzera (FCS) sostiene dunque l’iniziativa popolare «Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco».