Sì alla Legge sui trapianti

Attuale
Immagine diSì alla Legge sui trapianti

Il 15 maggio 2022 la popolazione vota sulla modifica della Legge federale sui trapianti. L’obiettivo della modifica della legge è chiaro: chi ha bisogno di un trapianto dovrà ora attendere molto meno prima di ricevere l’organo che necessita. Questo ha grande rilevanza per chi soffre di fibrosi cistica. Pertanto, Fibrosi Cistica Svizzera sostiene l'adozione di questa legge.

Attraverso il modello del consenso presunto in senso lato, il Consiglio federale e il Parlamento propongono un cambiamento nel sistema della donazione di organi : chi non intende donare gli organi alla propria morte dovrà esprimersi in tal senso quando è in vita. Nel caso in cui la volontà della persona non sia nota, spetta ai familiari della persona deceduta decidere secondo la sua presunta volontà.

Questa legge rappresenta un passo giusto e importante che permetterà alla Svizzera di aumentare il tasso di donazione di organi e salvare così vite umane. È doveroso sottolineare che la volontarietà è garantita: la libertà di opporsi alla donazione di organi resta assicurata qualora ci si esprima attivamente contro di essa. La Legge sui trapianti rappresenta quindi una soluzione ragionevole e libera dai cavilli burocratici, volta a migliorare il tasso di donazioni. Il modello del consenso presunto è già in vigore nella maggior parte dei paesi dell’Europa occidentale.

Fibrosi Cistica Svizzera sostiene la legge proposta.

La prego di mobilitare il suo ambiente personale e professionale per votare "sì" in questo importante referendum. Anche lei può diventare parte del comitato di sostegno !

Alla campagna "Sì alla legge sui trapianti"

Revisioni della legge sui trapianti

Swisstransplant